Quali licenze sono necessarie per avviare un'attività di ristorazione?

A differenza di altri tipi di attività commerciali, i ristoranti richiedono licenze altamente complesse e dettagliate. Pertanto, è molto importante sapere che tipo di licenze è necessario per avviare un'attività di ristorazione. I tipi di licenze e ispezioni possono variare significativamente da città a città e da stato a stato. Ad esempio, alcune aree del paese richiedono solo licenze aziendali di base per i proprietari di avviare ristoranti. Altre città potrebbero forzare i proprietari dei ristoranti attraverso parate apparentemente infinite di audizioni di zonizzazione e ispezioni in loco prima di concedere l'approvazione.

Licenza d'affari

Come per qualsiasi attività commerciale, un nuovo ristorante deve esistere come entità legale a livello locale, statale e federale. Anche quando si è registrati come una società con l'IRS e un dipartimento delle entrate dello Stato, un ristorante deve rispettare le linee guida locali per le licenze commerciali. Questo a volte significa registrare un nome commerciale nel municipio, mentre altre situazioni richiedono licenze più complesse.

Licenza di manipolazione e sicurezza alimentare

Alcuni stati e città richiedono ai proprietari e ai gestori dei ristoranti di completare la formazione obbligatoria di alimenti e servizi igienico-sanitari prima di ottenere il privilegio di servire il pubblico. In alcune città, le licenze di manipolazione degli alimenti richiedono una combinazione di certificazione di classe e ispezione in loco. Molti proprietari di ristoranti preferiscono certificare più membri del personale, poiché almeno un professionista certificato deve rimanere sul posto durante le ore di lavoro.

Licenza di costruzione

I commissari dei vigili del fuoco rilasciano spesso licenze di occupazione o altre licenze di costruzione che verificano la sicurezza operativa di una località. Il conseguimento di una licenza edilizia richiede il mantenimento di estintori, uscite antincendio e uscite di emergenza chiaramente segnalati e funzionanti. Alcune città potrebbero anche richiedere prove che un edificio possa sostenere l'impatto di un terremoto, un tornado o un'inondazione.

Licenza liquore

I requisiti per una licenza di alcolici, la licenza più importante per alcuni proprietari di ristoranti, possono variare selvaggiamente da città a città. In alcune parti degli Stati Uniti, i candidati devono solo dimostrare di possedere un ristorante per qualificarsi per una licenza di alcolici. Altre comunità potrebbero limitare il numero di licenze disponibili in un quartiere o su un isolato, rendendo impossibile per un ristorante servire alcolici a meno che un concorrente nelle vicinanze non chiuda o venda i diritti sulla sua licenza. Nella maggior parte dei casi, i proprietari dei ristoranti devono dimostrare la loro mancanza di precedenti penali e la loro adesione alle ordinanze. È anche importante controllare il prezzo di ottenere una licenza di liquore in quanto il prezzo può variare notevolmente a seconda dello stato in cui ci si trova. Ad esempio, per ottenere una licenza di liquori di vendita on-premise in Oregon costa $ 400 all'anno. Tuttavia, nel New Mexico, il costo di una licenza di liquori può costare in media 381.000 dollari.

Licenza Cabaret

I ristoranti con musica dal vivo devono spesso richiedere una licenza aggiuntiva, spesso chiamata licenza di cabaret. Anche se "cabaret" non si adatta alla descrizione di un ristorante di lusso con un trio jazz, la presenza di musicisti dal vivo costringe i proprietari ad aderire a regole comuni sulla sicurezza dei clienti e degli artisti.

Licenza musicale

Se i ristoranti dispongono di musica dal vivo o preregistrata, devono ottenere le licenze da almeno uno dei tre principali centri di raccolta di musica della nazione. BMI, ASCAP e SESAC monitorano le esibizioni musicali in luoghi pubblici, distribuendo i canoni di licenza ai cantautori. Ottenere le licenze da tutti e tre può eliminare le preoccupazioni che una determinata canzone potrebbe innescare costose sanzioni. Tuttavia, i ristoranti al di sotto di una metratura minima di 3.750 piedi quadrati sono esentati da questo requisito

Licenza per franchising o marchio

I nuovi proprietari di ristoranti rientrano in una delle due categorie: proprietari che hanno concesso in franchising un concetto o addirittura un marchio da una camera di proprietà intellettuale e proprietari che hanno creato il proprio marchio da zero. Entrambi i tipi di proprietari richiedono licenze specifiche. Un affiliato spesso contrae direttamente con una società di franchising per i diritti sui marchi e sui marchi di servizio, ma deve comunque rispettare i requisiti di licenza locali sul loro utilizzo. Ciò può significare la registrazione di una controllata "commerciale come" o "T / A" entità commerciale con funzionari statali o locali. I proprietari di attività commerciali indipendenti dovrebbero anche condurre un controllo approfondito sui marchi, specialmente se il loro concetto potrebbe eventualmente spostarsi oltre i confini dello stato. In alcuni casi, i proprietari di ristoranti potrebbero dover raggiungere accordi con aziende con lo stesso nome in altri settori prima di investire nella segnaletica o negli sforzi di marketing.

Raccomandato

Pagamento incentivo per le prestazioni lavorative
2019
In che modo i dipendenti possono ridurre gli infortuni sul posto di lavoro durante la costruzione?
2019
Idee pubblicitarie per negozi di abbigliamento usati
2019