Cos'è un contratto legale?

L'acquisto di un biglietto del cinema, la restituzione di un libro della biblioteca e il pagamento della persona che falcia il prato sono contratti validi. Un contratto legale consiste in un accordo tra due o più parti in cui le parti si promettono reciprocamente. Il contratto stabilisce un rapporto giuridico tra le parti e una persona che viola la sua parte del contratto può essere citata in base al diritto contrattuale.

Offrire

Un contratto inizia con un'offerta. In termini legali, un'offerta è la manifestazione della volontà di una persona di stipulare un accordo a cui sarà vincolato se la sua offerta è accettata dall'altra parte. Ad esempio, se una persona si avvicina a un proprietario di casa e dice: "Falegnerò il tuo prato per $ 20", sta offrendo un'offerta all'altra parte.

Accettazione

Quando una parte offre un'offerta, l'altra parte può accettare, rifiutare o controfirmare. Se la persona accetta l'offerta, il contratto è formato. Accettazione significa che la parte ha accettato incondizionatamente i termini dell'offerta. Deve rispecchiare l'offerta originale. Se l'altra parte rifiuta l'offerta, non c'è alcun contratto. Inoltre, se l'altra controparte parte, non c'è ancora un contratto tra le parti e entrambe le parti possono abbandonare l'accordo potenziale.

Reciproco consenso

Il reciproco assenso è un elemento chiave di un contratto. Può anche essere indicato come "consenso" o "reciprocità degli obblighi". È la partecipazione volontaria a stipulare un contratto. I contratti stipulati a causa di coercizione, frode, indebita influenza o coercizione non hanno l'elemento necessario di reciproco assenso. Le parti devono accettare gli stessi termini e avere un "incontro delle menti". Questo elemento di un contratto può solitamente essere dimostrato mostrando che c'era un'offerta e un'accettazione.

Considerazione

Nel diritto contrattuale, la considerazione è spesso espressa come lo scambio di promesse. La considerazione consiste in un vantaggio per il promittente o un danno per il creditore. Perché un contratto sia valido, ciascuna parte deve dare qualcosa di valore all'altro. Ad esempio, una parte potrebbe promettere di falciare il prato dell'altro e l'altra parte potrebbe promettere di pagare $ 20.

Termini materiali

Il contratto dovrebbe avere termini materiali quindi se una parte viola, l'altra parte può chiedere un risarcimento da un tribunale in base ai termini originali del contratto. Le parti del contratto devono accettare queste condizioni prima della creazione del contratto. I termini materiali di un contratto possono includere i nomi delle parti, la data dell'accordo, una descrizione chiara delle responsabilità di ciascuna parte e le condizioni di pagamento. Le parti possono accettare altri termini a loro discrezione.

considerazioni

I contratti sono basati sul diritto contrattuale e la loro interpretazione è lasciata ai tribunali statali. Uno stato può imporre più requisiti per un contratto valido. Un contratto può essere orale o scritto. Alcuni contratti non sono legalmente vincolanti se non sono firmati a causa dello statuto di frodi. Se una parte non riesce a portare avanti la sua promessa nel contratto, l'altra parte può chiedere un risarcimento legale contro di lui.

Raccomandato

Vantaggi e svantaggi Quando le aziende decidono
2019
I vantaggi della pubblicità speciale
2019
Qual è la dimensione dello schermo del laptop più grande attualmente disponibile?
2019