Stime dei costi del ciclo di vita

Le stime dei costi del ciclo di vita riguardano il costo di possedere e gestire un prodotto dall'acquisto iniziale fino alla fine della sua vita utile. Comprende il prezzo di acquisto, il finanziamento, l'installazione, la formazione, il funzionamento, il supporto, la manutenzione e lo smaltimento del prodotto. Questo è chiamato costo totale di proprietà. Le stime dei costi del ciclo di vita possono essere utilizzate per mostrare ai clienti che un prodotto ha un costo di proprietà inferiore rispetto a un prodotto competitivo con un prezzo di vendita inferiore.

Fonti di costi

I costi del ciclo di vita variano in base al tipo di prodotto e al modello di utilizzo. Ad esempio, un cliente che pianifica di acquistare una macchina sofisticata per la produzione di volumi elevati prenderà in considerazione una serie di costi del ciclo di vita. Se la macchina è complessa, richiederà l'installazione da parte di tecnici esperti. La compagnia dovrà reclutare e formare operatori specializzati che comanderanno un alto stipendio. Per evitare tempi di inattività e interruzioni della produzione, la società avrà bisogno di un contratto di manutenzione che garantisca tempi di risposta rapidi alle richieste di assistenza. I costi del ciclo di vita per questo tipo di apparecchiature sono elevati.

operazione

I costi del ciclo di vita possono essere difficili da stimare se fattori esterni li riguardano. Ad esempio, le apparecchiature con requisiti energetici elevati possono incorrere in maggiori costi operativi se i prezzi del carburante aumentano in modo significativo. L'inflazione salariale può anche influire sui costi operativi, in particolare se l'apparecchiatura richiede operatori qualificati.

Disposizione

Un'azienda che acquista prodotti che utilizzerà solo leggermente avrà requisiti diversi per i costi del ciclo di vita. I costi di manutenzione, ad esempio, sarebbero meno importanti. Invece, la società potrebbe voler vendere la risorsa nel secondo mercato di utenti alla fine della sua vita lavorativa. Attribuirebbe un'alta priorità al valore di rivendita nell'analisi dei costi del ciclo di vita. Un certo numero di case automobilistiche, ad esempio, offre prezzi di rivendita garantiti per veicoli qualificati che soddisfano criteri di chilometraggio, condizioni e altri fattori.

Design

È possibile ridurre i costi del ciclo di vita di un cliente concentrandosi su aree di costo elevato. Migliorare l'affidabilità dei componenti o l'utilizzo di materiali di qualità superiore può ridurre i requisiti di manutenzione e i costi associati. Rendere le apparecchiature più semplici da utilizzare o introdurre livelli più elevati di automazione può ridurre la necessità di operatori esperti altamente retribuiti. L'aumento dell'efficienza dei consumi può ridurre l'impatto dei futuri aumenti dei costi energetici. I cambiamenti di progettazione possono avere un effetto positivo sul mantenimento o sulla riduzione dei costi del ciclo di vita, rendendo così i vostri prodotti più competitivi.

Raccomandato

Le basi della costruzione di un sistema di gestione
2019
Come tenere traccia dei pagamenti mensili
2019
Come funziona l'ACH?
2019