Concessione in licenza di un'app mobile di marketing alle società di pubblicazione

Lo sviluppo di applicazioni software per dispositivi mobili, compresi i telefoni cellulari, è diventato un settore redditizio grazie agli sviluppi nell'editoria mobile e nelle reti di distribuzione. Le case editrici e altre aziende che cercano app di marketing da sviluppatori di software di terze parti devono aggirare gli accordi di licenza con gli sviluppatori e le reti di distribuzione di app. Mantenere il controllo creativo dei materiali promozionali è fondamentale per gli editori durante questo processo.

Regole delle app per dispositivi mobili

Un'applicazione mobile è una creazione di software originale a fini di copyright. La protezione concessa a questo tipo di codice è la stessa delle regole sul copyright per un libro, un brano musicale originale, una sceneggiatura o un'opera d'arte. I creatori dell'applicazione mobile mantengono gli unici diritti legali a trarre profitto dal lavoro e decidono chi può anche attingere diritti. Una casa editrice che cerca di distribuire l'applicazione per i creatori di software può farlo legalmente solo quando opera in base ad un accordo di licenza. Il documento legale concede i diritti di distribuzione e determina quanti soldi ricavano ciascuna parte dalle vendite future del prodotto.

Licenze per app mobili

L'avvento delle applicazioni mobili per dispositivi mobili, compresi gli smartphone, sta cambiando il modo in cui funzionano gli accordi di licenza per quanto riguarda la distribuzione e gli acquisti di app. Gli sviluppatori di software che rendono le applicazioni mobili disponibili per il download sulle reti di distribuzione dei publisher, inclusi iTunes e il mercato Android, concedono i diritti agli editori di distribuire il lavoro per un periodo di tempo limitato. Lo stesso vale per gli utenti di telefoni cellulari che scaricano gratuitamente il lavoro o acquistano l'applicazione. Se gli sviluppatori di software scelgono di rimuovere le app dal mercato, gli utenti e le piattaforme di pubblicazione normalmente non possono interrompere il processo. Nel caso di editori che utilizzano app di marketing, gli accordi di licenza tra editori e sviluppatori di software possono indicare la durata della disponibilità per il download. Questo tipo di linguaggio è necessario agli editori per pianificare i cicli di marketing e altre attività promozionali.

Licenze di terze parti

Le case editrici che cercano sviluppatori di software di terze parti per creare applicazioni di marketing stanno entrando in realtà in più accordi di licenza. Queste aziende stanno firmando accordi di licenza con sviluppatori di software per creare queste applicazioni, ma anche con piattaforme di distribuzione per rendere le app disponibili al pubblico. Le case editrici che intendono mantenere i diritti sulle creazioni di marketing devono assicurarsi che nessun accordo di licenza dia alle piattaforme di distribuzione o agli sviluppatori di software diritti per controllare i contenuti promozionali sulle app per telefoni cellulari. In caso contrario, le case editrici potrebbero perdere il controllo del materiale originale. Per combattere la perdita di controllo, le case editrici possono includere la lingua negli accordi di licenza con gli sviluppatori di software, garantendo alle aziende pieno controllo creativo delle opere prodotte e del diritto d'autore.

Utilizzando il codice open source

Il codice open source è un codice software per computer disponibile al pubblico. Qualsiasi programmatore può utilizzare questo codice per sviluppare applicazioni software o modificare il codice in qualsiasi modo senza il rischio di violazione del copyright. Le case editrici e altre aziende che cercano app mobili da sviluppatori di terze parti devono assicurarsi che le applicazioni create utilizzando il codice open source siano conformi agli accordi di licenza per il codice. Le licenze open source di solito richiedono agli sviluppatori di rendere disponibili al pubblico generale forme alterate del codice, secondo LinuxPlanet, un sito Web di notizie sui computer. Non riuscendo a farlo, si viola il contratto di licenza del codice, che può far sì che le piattaforme di distribuzione estraggono l'app dai negozi. Perdere un'app mobile nel mezzo di un ciclo promozionale può danneggiare gli altri sforzi promozionali di una casa editrice.

Raccomandato

Pagamento incentivo per le prestazioni lavorative
2019
In che modo i dipendenti possono ridurre gli infortuni sul posto di lavoro durante la costruzione?
2019
Idee pubblicitarie per negozi di abbigliamento usati
2019